Grande partecipazione di pubblico all’incontro “Olevano sul Tusciano: destinazione turistica! Quale percorso?”. Un appuntamento che ha ripreso un lavoro cominciato già da tempo dalla Fondazione Cassa Rurale Battipaglia con il doppio convegno del 24 e 25 novembre scorsi incentrato sulla valorizzazione della grotta di San Michele.

Oltre cento i cittadini che hanno preso parte all’incontro organizzato dal comune di Olevano, mercoledì 3 luglio presso la Sala del Tipico Salernitano di Monticelli. L’appuntamento è stato un momento di confronto importante su un progetto ideato e realizzato dalla nostra Fondazione insieme a Banca Campania Centro e che l’amministrazione comunale olevanese ha abbracciato con piena adesione. Il progetto nasce per dare nuova linfa alla città attraverso la creazione di un’offerta turistica capace di valorizzare tutte le eccellenze culturali, archeologiche ed enogastronomiche del territorio. 

Un’offerta turistica che deve tener conto delle esperienze e non solo del prodotto, come sottolineato dall’esperto Rosario d’Acunto, che ha preparato il progetto per conto della Fondazione. Il professore, durante la sua relazione, ha ricordato all’assemblea la necessità di creare una storia da raccontare al turista, una storia fatta di emozioni e di sensazioni che spingano i visitatori a soggiornare e magari ritornare nel posto in cui sono stati. Il progetto dovrà tenere conto degli attrattori turistici, ha ricordato ancora d’Acunto. Attrattori come la grotta di san Michele, patrimonio archeologico che a breve sarà di nuovo riaperto al pubblico, come annunciato dal professore Alessandro di Muro e dal sindaco Michele Volzone durante i rispettivi interventi.

Il primo cittadino di Olevano sul Tusciano ha poi ricordato tutte le eccellenze presenti sul territorio olevanese, auspicando la nascita di un tessuto di imprese che possa dare impulso al turismo cittadino. Volzone ha anche ringraziato la Fondazione e Banca Campania Centro. Una cooperativa di credito vicina al territorio olevanese, come ricordato dal presidente Silvio Petrone. Il presidente ha inoltre invitato i presenti a sognare in grande, ribadendo la necessità di estendere anche in altri centri l’esperienza introdotta ad Olevano.

Banca Campania Centro seguirà tutte le fasi di realizzazione del progetto, come ricordato anche da Federico Del Grosso. Il neopresidente della Fondazione, già consigliere d’amministrazione della cooperativa di credito, ha poi ricordato la necessità di creare un’offerta turistica piena, che coinvolga tutte le attività produttive presenti sul territorio olevanese. Un territorio ricco e che grazie al progetto presentato durante l’incontro di mercoledì potrà diventare uno dei poli turistici di maggiore rilievo di tutto il Mezzogiorno. 

 

© 2018 Fondazione Cassa Rurale Battipaglia - Piazza A.De Curtis 1/2 Battipaglia (SA) 84091 C.F: 91061600655- Sito creato da TAGS SOC. COOP.